FUTURISMI

Signori, quello in foto alla fine del post è il “Mare d’Italia”, antipasto futurista inventato dal pittore aerofuturista Fillìa (nom-de-plume di Luigi Colombo).

Si compone di:
– merluzzo
– due fette di banana fritta
– una ciliegia candita
– un pezzo di fico secco

immersi in una salsa verde di spinaci e rossa di pomodori pachino freschi.

 

Fa schifo dite?

Molto meno del Milan attuale, comunque.

 

Milan, Fiorentina, cena futurista