PIETA’

In un martedi di metà settembre, con il termine pietà ci si può riferire a:

1) grido straziante di dolore da parte dei tifosi milanisti davanti alla TV mentre guardano Milan – Anderlecht di Champions League;

2) meraviglioso film del sudcoreano Kim Ki-duk vincitore del leone d’oro all’ultima mostra del cinema di Venezia che racconta di come il sentimento di vendetta nei confronti del denaro e degli aguzzini che agiscono in nome di esso porti chiunque all’esasperazione, senza via d’uscita.

Per mia fortuna, ieri sera ho assistito al meno straziante tra questi due spettacoli.

Il film di Kim Ki-duk.

Milan, anderlecht, champions league, figuraccia

PIETA’ultima modifica: 2012-09-19T18:18:00+00:00da igortv
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “PIETA’

  1. @igorTv
    lodevole da parte tua e sicuramente più appagante che non lo scialbo 0-0 cui ho invece assistito…desolante e sconfortante..
    Viceversa ieri sera ho ammirato la grinta (avessimo almeno quella) e la determinazione con cui la Juve, sotto di due gol in casa dei Campioni d’Europa, ha saputo raddrizzare con orgoglio le sorti del match e per poco non è riuscita a sfiorare il colpaccio…
    Mi domanndo: vabbè abbiamo cambiato molti giocatori e conseguentemente la manovra della squadra ne risente in quanto mancano i meccanismi, gli automatismi…?!??!…ma, scusate: Abbiati, Mexes,Bonera,Antonini,Abate Boateng,El Sharaawi,Flamini ed Emanuelson non c’erano già, purtroppo, anche l’anno scorso..?!??!e questo, nonostante tutto, è quello che la squadra riesce a fare..??
    Non siamo riusciti a battere il modestissimo Anderlecht in casa!!
    Qui mi sa che le cose, man mano che andremo avanti con la stagione, saranno sempre più chiare, e purtroppo a tinte fosche, per tutti…qui si è sbagliato tutto: non c’è stata programmazione, la preparazione atletica resterà un mistero, i giocatori sono quello che sono, l’allenatore non ha le palle….vabbè: SALVIAMOCI ALMENO!!
    Buona giornata

  2. @ giorgio

    Non penso sia falso. Bisognava esserci ed essere testimoni diretti. Ma se fosse vero, SE FOSSE VERO!, Allegri sarebbe indifendibile.

    Solo che la società non farà niente, e per il semplice motivo che non solo non è più in grado di fare niente, ma nemmeno è più una società.

    E’ solo un guazzabuglio di mentecatti drizzabanane. Bisognerebbe mandarli tutti a vendere caramelle davanti allo stadio.

    Ripeto, Allegri SAREBBE (se fosse vero, ma sta saltando fuori che non ci sono dubbi sulla veridicità della cosa) indifendibile. Ma mi domando quanto di questa società fantasma ha concorso perchè Allegri perdesse la trebisonda in questo modo. Certo che anche questo episodio non è un buon viatico per il futuro. Proprio per niente.

    Più i giorni passano, e più mi convinco con angoscia che la salvezza sia l’unico obiettivo sperabile. Tranquilla o sofferta, non lo so. Ma, caro fratelGiorgio, comincio davvero ad avere PAURA.

    Incredibile…… sette anni fa a Istanbul, seppur mazziati, avevamo una squadra della madonna. Cinque anni fa eravamo campioni d’Europa e del Mondo. Due anni fa Campioni d’Italia.
    Sembrano passati secoli. Non mesi o pochi anni.
    E ora siamo qui a sperare nella salvezza.

    Ma non è possibile creare un comitato….. che so….. una cosa tipo “tutela del tifoso”. Una cosa qualunque, ma qualcosa da presentarsi da qualche parte. Non so nemmeno io, cosa! Ma mi ripugna e mi sfruguglia lo stomaco stare bovinamente a osservare lo sfascio per colpa di un Presidente Pazzo. O presunto tale. Non presunto tale il Pazzo. Presunto tale come Presidente.

    Che siano maledetti!

    Bye, fratello.

Lascia un commento