ERA TUTTO PREVISTO

Lo sapevo. L’ho scritto e detto agli amici, come una sorta di mantra portasfiga.
E puntualmente abbiamo beccato il Barcellona ai quarti.

Meglio così: nelle sfide impossibili diamo il meglio di noi stessi.

milan, barcellona, sorteggio di champions league

ERA TUTTO PREVISTOultima modifica: 2012-03-16T12:31:06+00:00da igortv
Reposta per primo quest’articolo

20 pensieri su “ERA TUTTO PREVISTO

  1. Aspetti positivi:

    1) Meglio adesso che poi…
    2) Se li battiamo, tra migliorata convinzione mentale,carica atletica ed un percorso per la finale più agevole, rischiamo di vincere la Coppa.
    3) Se perdiamo a quel punto diventa quasi certa la vittoria in Campionato.
    4) Sulla carta siamo stati tra i pochi a metterli in difficoltà quest’anno
    5) Anche se manca la spocchia di Crujiff…mi ricorda un bel 1994…

    Aspetti negativi:

    1) Rischiamo di rinunciare ad importanti introiti per mancato passaggio del turno.
    2) il ritorno a Barcellona non è il massimo
    3) la sfiga si abbatte ancora una volta sul Milan: tra infortuni a ripetizione, sviste arbitrali macroscopiche e Barcellona ai quarti di Cepsion..mi pare che ci sia bisogno di un esorcista a Milanello

  2. @ Plastico

    Non ci credo neanche un po’, guarda!
    Mi sembra di sentire ancora le risate….. infatti non hai gufato TANTO. Vuol dire che un po’ hai gufato.
    Comunque….. non siamo ancora morti.

    @Stefano
    Episodi dubbi a a nostro favore mi ricordo il rigore a Bologna su Ibra e quello a Milano su Boateng. Oltre al gol di Matri.
    A nostro sfavore, oltre al carico da quindici del gol di Muntari, metterei il rigore per fallo di mano di Cannavaro a Napoli. Eravamo 1-3. Ma sul 2-3 (se trasformato) con 35 minuti ancora da giocare, considererei la partita riaperta.
    Poi ci sarebbe il rigore di Aquilani a Bologna sull’1-1, quello sempre a Bologna per fallo di mano di Morleo, il rigore su Robinho contro il Napoli a Milano, il gol regolare di Seedorf a Firenze, sempre a Firenze il fallo di mano di Behrami e la strattonata su Pato, a Roma il fallo di mano di Diaz sullo 0-0.
    Senza considerare il tentato agguato a Lecce, dove alla fine abbiamo sì vinto….. ma aggiungerei il rigore su Corvia del 2-0 inesistente e l’incredibile fallo su Antonini in occasione del loro 3-0.
    A mio parere….. siamo in credito. Poi, vedi tu…..
    In ogni caso, non sto lì a piangere. Mi girano gli zebedei che la Rubentus pianga ogni cinque minuti e adesso faccia anche il dossier. IL DOSSIER!!!!!
    Ma pensi a restituire a sei/sette squadre quella decina di scudetti che hanno grattato, prima di lamentarsi!

    @towanello70
    non abbiamo bisogno di un esorcista. Abbiamo bisogno di uno staff medico che ne capisca, di traumatologia ed affini.
    Non è possibile!
    In merito ai quarti di finale, io tiro la SUPERGUFATA:
    Passiamo noi, pareggio a Milano, vittoria nostra a Barcellona.

    Bye a tutti

  3. @ Plastico
    Attento a fare scommesse del genere….. che come vedo il primo tipo che gira in mutande a Trezzano, scopro che faccia hai.
    Però hai ragione.
    Io tiro e mi tiro la SUPERGUFATA, però sono cazzi. Ma belli grossi. Non bastava prenderli nel girone, anche nei quarti. Roba mai vista.
    Ma nessuno ha mai vinto oppure perso prima di giocare. Vorrà dire che, se proprio proprio dobbiamo uscire, almeno sarà con i migliori del mondo, e nessuno può dire nulla.
    Però….. non è ancora finita. Soprattutto quando ancora deve cominciare.
    Io ho fiducia.
    Mi schiscio i pendoli e stramadonno da ore, ma ho fiducia.
    Penso a quel culattone di Mourinho che come è uscito l’Apoel è subito arrivato lui, ma ho fiducia.
    Perdiamo due giocatori a settimana, ma ho fiducia.
    Non vinciamo fuori casa in Champions dai tempi di Auxerre (avessi detto…..), ma ho fiducia.
    E che ridi tu che siete fuori da tutto lo capisco anche.
    Che ridano gli juventini mi sembra fuori luogo. Se dovessimo venire eliminati, lo scudo se lo scordano. La loro unica speranza è che noi si vada avanti.

    @Ecli
    se “quelli là” sono i cugini, resta loro effettivamente solo da gufare e da ridere. Del resto, se si fanno eliminare dal Marsiglia che era la sedicesima squadra degli ottavi (per me l’Apoel è più forte dell’O.M.) è evidente che hanno problemi difficilmente risolvibili, a mio parere originati da un atteggiamento demenziale, autolesionistico e ignorante che hanno avuto quando c’era Benitez. Lo spagnolo aveva visto lungo e aveva capito tutto. Sono stati loro, soprattutto Moratti, che non hanno capito una mazza.

    Se “quelli là” invece sono i pigiamati della Rubentus, meglio che stiano zitti.
    Noi siamo in testa con quattro punti su di loro, con quindici titolari fuori da SETTIMANE se non mesi mentre loro non hanno mai un cazzo di infortunati, giocano solo il campionato per cui non hanno lo stress e gli infortuni che la Champions ti procura, la Federazione è il loro tappetino (scommettiamo che Bergonzi a Firenze farà un arbitraggio della madonna? come credete che arbitrerà, dopo Bologna?) e hanno il coraggio di parlare?
    Non mi ricordo nemmeno più l’ultima volta che hanno giocato in Champions, pensa!

    Bye

  4. Ma com’è che noi siamo l’unica squadra che riesce a prendere il giallo con l’uomo sotituito?
    Per il Barça, beh, io la penso alla Battisti “Che sensazione di leggera follia sta colorando l’anima mia” sono quasi sicuro che…
    Ma ora allo Juventus stadium per battere una volta almeno i galeotti.

  5. @ giorgio

    “Ma ora allo Juventus stadium per battere una volta almeno i galeotti”.

    Se però dobbiamo andare lì e rischiare le gambe di quei pochi che ci sono rimasti, si tengano pure la Coppa Italia e la usino per il punch, se vogliono.

    E considero una fortuna incontrare ora il Barcellona. Dovessimo essere eliminati (come probabile) ci concentreremmo nel campionato. Dovessimo passare (hai visto mai…), ci concentreremmo nel campionato comunque, prima di tutto perchè avremmo eliminato la squadra più forte del mondo e perchè in semifinale ci toccherebbe la vincente di Chelsea-Benfica (niente che faccia perdere il sonno). Per cui ci troveremmo il Real solo in finale.
    Se elimassimo il Barça.
    Se….. sia chiaro.
    SE!!!!!

    Bye

  6. a me invece il chelsea visto contro il napoli fa perdere il sonno. ogni calcio d’angolo è come un rigore.
    quindi anche pensando (follia) di battere il barcellona poi ci sono drogba e soci.
    e in finale, nella migliore delle ipotesi, il bayern che gioca in casa, altrimenti mourinho e i suoi centrifugati.
    era meglio uscire agli ottavi e pensare al campionato, mandando la primavera domani sera dai gobbi.

    però magari in semifinale ci tocca il benfica, e in finale il marsiglia a monaco (ricorda niente? 1993?) oppure l’apoel. il calcio mi è incomprensibile. ce la giochiamo e basta, forse è meglio così. poi se si vince bene, altrimenti onore all’avversario, il che naturalmente vale anche per coppa italia e campionato.

    a presto.

  7. @albo:

    “Se però dobbiamo andare lì e rischiare le gambe di quei pochi che ci sono rimasti, si tengano pure la Coppa Italia e la usino per il punch, se vogliono.”

    Si può vincere 1 a 0, uscire, ed averli battuti.
    E poi, non è detto che vinciamo lo scudo. E non è detto che passiamo il turno. Quindi meglio tenersi buona anche la coppetta. Per Diana, già che la giochiamo, vinciamola!!!
    Se poi si realizza il triplete… meglio, molto meglio, MOOOOLTO ma MOOOLTO MEGLIO.

    FORZA MUAMBA

  8. @ giorgio

    ciao, fratello

    prima la cosa più importante:
    MUAMBA NEI NOSTRI CUORI, MA ANCHE RUSSO DEL MELFI. CORAGGIO RAGAZZI, CE LA FARETE!

    Coppa Italia: è una semifinale, è contro i pigiamati, è una partita possibilmente da vincere. Ma non voglio rischiare quei pochi che ci sono rimasti. Bisogna anche fare delle scelte. Far giocare qualche mezzo titolare, qualche giovanotto (ci fosse…), magari Roma in porta. Tutto quello che vuoi. Capisco che magari poi la Coppa Italia sarà forse l’unica cosa che ci potrebbe restare. O che lasciar vincere la Rubentus chiacchierona sia fastidioso. Ma, devi credere che ce la farai, a vincere qualcosa di più importante.
    E’ vero, lo scudetto è solo “possibile”, e la Champions “estremamente improbabile”.
    Però, giusto in Spagna direbbero:

    “Solo vuela lo que se atreve a hacerlo”.

    Se per rincorrere un obiettivo secondario, devo mettere a repentaglio forze e uomini da dedicare a quello primario, non sarei determinato, ed in verità, non sarei convinto di conseguire gli obiettivi principali.
    Non è assolutamente detto che si vinca qualcosa. Anzi, si potrebbe anche non vincere nulla. Ma questo non ci deve impedire di credere sempre di potercela fare. Questa paura non deve essere un freno al desiderio di vittoria. Soprattutto quando quella più fulgida può essere colta solo se ci si crede. E soprattutto se siamo disposti a perdere qualcosa per conseguirla.

    Bye, fratello

    @ francesco

    “a me invece il chelsea visto contro il napoli fa perdere il sonno. ogni calcio d’angolo è come un rigore”.

    Ogni calcio d’angolo è un rigore per una difesa come il Napoli!
    Ma santo cielo! hanno preso tre gol di testa da Larrivey. LARRIVEY!!!!!
    Hanno preso gol di testa anche da Aquilani, forse il primo gol di testa della sua vita!
    Sono quinti in campionato, questi qui del Chelsea. Quinti in un calcio che ha tutte le squadre inglesi fuori dalle coppe in modo a dir poco indecoroso. Almeno noi siamo quarti nel ranking. Loro sono secondi e sono tutte fuori eccetto la squadra-gerontocomio. Le due Manchester prime in classifica nella Premier sono arrivare terze nei gironi e sono già fuori dall’Europa League. Forse hanno più problemi di noi. E poi, scusa….. se dovessimo in virtù non so di quale congiunzione astrale eliminare il Barcellona, non credi che sarebbe il Chelsea ad avere paura di noi e non viceversa?

    Bye

  9. @ albo
    il chelsea avrebbe paura eccome, ma non lo sottovaluterei. fare 4 gol al napoli di coppa (quello di campionato è diverso), che può giocare in contropiede a piacimento non è facile. soprattutto non è facile prendere un gol sul 2-0 e ripartire da capo.
    facci caso: dovevano vincere 2-0, e hanno vinto 2-0 con drogba e terry. poi però hanno beccato da inler.
    daccapo.
    dovevano vincere 2-0, e hanno vinto con lampard e ivanovic.
    non so tu, io li ho trovati mostruosi per freddezza, cinismo, determinazione, spirito di squadra. david luiz e drogba sono pazzeschi. capisco perchè thiago silva ha consigliato il ricciolone al milan, non lo avevo mai visto. e drogba sembra il miglior vieri con la cattiveria di sheva. un grande.

    per stasera non saprei. giocano tutti i titolari presentabili. allegri tiene a riposo bonera (!) per il barcellona. trovo sia una pazzia, i pigiamati faranno la caccia all’uomo, specialmente chiellini. boh. mi fido ciecamente della società ma non l’ho capita. spero abbiano ragione. sarò felice se usciamo senza perdere la partita e senza morti e feriti. il resto conta poco.

    penso solo allo scudetto, quest’anno. l’anno prossimo, maya permettendo, con un terzino sinistro vero, boateng a pieno regime e un attaccante di peso da 15 gol (vedi sopra) nulla è precluso. medici permettendo.

  10. @ Ibra in campo stasera.

    OK.
    Ha vinto lui che voleva giocare? Ha vinto Allegri che vuole bastonare la Juve costi quel che costi? Chi cazzo ha vinto?

    Se lo perdiamo per il Barcellona, se lo perdiamo per il finale di campionato, se lo perdiamo, e con lui qualcuno di quei pochi titolari che ci sono rimasti per il finale di stagione, un finale di stagione tra i più difficoltosi degli ultimi anni, per corriere dietro ad una semifinale di Coppa Italia di MERDA, con la Juve che scatenerà il pitbull-Chiellini per disfare qualcuno (disfò PER MESI anche Van Persie in un’amichevole senza senso, pensa un po’…..) voglio, nell’ordine:

    1) Le dimissioni di Allegri.
    2) La testa di Allegri su un piatto d’argento.
    3) Le palle di Allegri in un barattolo.
    4) Il culo di Galliani con dentro un ombrello aperto.
    5) Tutti i fenomeni di MilanLab negli incroci a lavare parabrezza.

    e per adesso mi fermo.

    Staremo a vedere stasera. Qualcuno preghi che non si faccia male nessuno.

    Bye a tutti

  11. Siamo una squadretta.
    Primo obbiettivo mancato.
    Non abbiamo praticamente MAI tirato in porta, nonostante Bonucci e Lictestain, Leicerstain, Comecazzosichiamastain.
    Speriamo di reggere fino alla fine del campionato, perchè la folle idea di qualifica mi è passata vedendoli giocare oggi.
    Si, forse con il Boa qualcosa cambierà, però…
    E sabbato ‘a Roma.
    E i galeotti ci pigliani in giro per la quarta volta in un anno.
    Mavaffanculo.

Lascia un commento