GIOCO DI MANO

Squalifica confermata: tre giornate ad Ibrahimovic.
Tutto secondo logica, c’era da aspettarselo.

Sabato contro la Juventus gioceremo senza lo svedese: di questi tempi non so se sia un male o un bene. Ibrahimovic se l’è cercata e le tre giornate sono sacrosante. Un giocatore di calcio che si vuole definire un campione, queste cagate non le farebbe mai e poi mai.
Uno come Shevchenko, ad esempio, durante i derby prima veniva riempito di fallacci e carognate da quel subumano di Materazzi senza fiatare e poi, magari, cacciava un gollettino in culo ai cugini – ricordo un derby di champions, ad esempio – facendo esplodere la sud.

E’ proprio per questo motivo che personalmente non riuscirò mai ad amare fino in fondo il nasone scandinavo.

Ciò che mi lascia perplesso è che, Ibra a parte, nella stessa azione Aronica ha:
1) preso per il collo Nocerino
2) reagito allo schiaffo di Ibrahimovic dando uno schiaffo a Nocerino
e non è stato minimamente punito. Anzi: è stato ammonito De Santis per proteste.

Ora, la “giustizia” sportiva ha dato prova di ridicolaggine ben prima di questo evento, ma ho paura che così facendo si crei un precedente pericoloso: non punendo anche Aronica si dà un alibi all’assalito, che così potrà rispondere con le mani ad un atto violento dicendo «ma ha cominciato prima Tizio, le immagini lo dimostrano» senza venir punito.

Bah.

Fatto sta che paradossalmente la Juventus sabato non avrà più alibi. Se non dovesse vincere contro un Milan senza Ibrahimovic, la loro autostima subirebbe un colpo notevole; se al contrario dovessimo vincere noi andremmo a +4 e con il morale alle stelle; tertium non datur in quanto arbitrerà Tagliavento, direttore di gara allergico al pari.

Morale della favola: spero che sabato, a San Siro, ci sia aria di impresa.
Non mi interessa come, ma 3 punti sarebbero oro colato.

milan, juventus, ibrahimovic, squalifica

GIOCO DI MANOultima modifica: 2012-02-23T18:11:00+00:00da igortv
Reposta per primo quest’articolo

11 pensieri su “GIOCO DI MANO

  1. senza scusare Ibra, il buon Aronica, contro il Parma, ha rifilato volontariamente una gomitata in faccia a Paloschi, senza che De Santis si sia sentito in dovere di informare l’arbitro.
    Comunque, come detto in altro post, dobbiamo essere più forti delle avversità. Anche per rispondere alle provvocazioni dei “galeotti”.
    Tachicardia, tachicardia.

  2. Per il momento, perchè su questa storia di Ibra si sprecheranno fiumi di inchiostro, ritengo doveroso fare il mio più sincero e più vero “IN BOCCA AL LUPO” a Lazio ed Udinese.
    Per i romanacci la vedo dura, ma hai visto mai…..
    L’Udinese ce la può fare benissimo. E speriamo ce la faccia.

    Bye a tutti e buona Europa League a tutti.

  3. Vigilia di milan-juve.
    La vedro’ in differita perchè nel pomeriggio saro’ all’Aviva stadium di Dublino a vedere Eire-Italia di rugby e poi c’è il dopo partita…
    Non credo che peserà l’assenza di Ibra, anzi potrebbe essere un’ulteriore stimolo per gli attaccanti in campo.
    Probabilmente giocherà Muntari (cosa vi avevo detto? siamo Muntari-dipendenti)
    In difesa preferirei vedere Mesbah e non Antonini.
    Per il resto credo che sarà una bella partita, tesa al punto giusto.
    @Igor: io credo che questo blog andrebbe un po’ ravvivato, “perchè noi siamo milanisti ma ci piace anche la gnocca”(Cit.)
    Poi quando mi saro’ ripreso dalle risate, spendero’ anche due parole per i poveri cuginetti.
    Alla prossima

  4. Bene, a furia di tanto frignare, la Juventus, con tutti i suoi scagnozzi, sono riusciti a far svolgere la partita nel clima a loro più congegnale.

    La rissa.

    E a furia di lamentarsi, sono riusciti ad ottenere quello che volevano. Il pareggio.
    Il pareggio contro una squadra decimata dagli infortuni e penalizzata da una sentenza sul caso Ibra che definire rivoltante è poco. A questo punto non me ne frega un cazzo se, come dice igor, le tre giornate ci stanno tutte. E’ una sentenza sballata nella forma, nelle motivazioni e nel merito. E il mancato accoglimento del ricorso lo dimostra, di come il giudice sportivo fosse condizionato.

    Quello che è successo tra Tagliavento ed il guardalinee Romagnoli (lo stesso del gol annullato a Seedorf a Firenze…) è semplicemente stomachevole. Il guardalinee NON può non avere visto il gol. Non è nemmeno questione di incompetenza o di diottrie che mancano.
    E un atto di pura malafede. Perchè era in asse perfettamente, era già lì da un pezzo, perchè non c’era nessuno davanti a Buffon, perchè aveva una visione nitida di dove fosse la palla.
    ERA GIA’ LI’ DA VARI MINUTI CHE STAVA GUARDANDO.
    Ora, a me non me ne frega un cazzo di cosa la Federazione abbia promesso alla Juve per tentare di tenerla tranquilla o chissà per cos’altro. E’ una diatriba nauseante tra Juve, Inter e Federazione. Ma appunto perchè è una loro questione, mi rifiuto di entrarci e di fare l’agnello sacrificale.
    Tanto i gobbi possono vincere solo così. Quello che ho visto per più di un’ora tra “quelli” e una squadra anche priva di titolari determinanti ma che li ha messi sotto come pressing, velocità e grinta, mi ha fatto convincere che rimangono sotto di tre spanne rispetto al Milan, e che non sono neanche degni di attraversare la nostra strada.
    A parte il fallo di mano di Seedorf a Firenze, tutti gli altri episodi sono a nostro danno, e sono sviste colossali. Non vorrei che si ripetesse la stagione 2004-2005.
    Certo che la Juventus, o è sfortunata, o c’è qualcosa di inquietante e misterioso che impedisce al loro avversario di turno di vincere la corsa verso il titolo.
    Ogni volta che avviene un testa a testa con qualcuno, vincono loro, ma il loro scudetto puzza sempre di letame.
    C’è come qualcosa di sfuggente, di indefinito, dai contorni labili, di scarsa comprensione e di ancora più scarsa onestà, che avvolge le loro vittorie al fotofinish.
    Mi domando come mai…..

    Vi faccio una breve lista di tutti i “trombati” che hanno perso lo scudo all’ultima giornata e al termine di stagioni chiacchierate:

    – 1966 : Inter
    – 1972 : Milan
    – 1973 : Milan
    – 1977 : Torino
    – 1981 : Roma
    – 1982 : Fiorentina
    – 1986 : Roma
    – 1998 : Inter
    – 2002 : Inter e Roma
    – 2005 : Milan
    – 2012 : ???????????????????
    E questi sono solo quelli che mi ricordo.Mi sembrano decisamente troppi.

    Certo, non abbiamo ancora perso, siamo ancora primi e loro non hanno ancora vinto a Bologna.
    Sono curioso, però, di vedere fino a che punto avranno il coraggio di spingersi. Pensavo di avere visto tutto nel 2005. Evidentemente mi sbagliavo.

    Bye

  5. Mettiamola così.
    E partiamo dalla conferenza stampa di quel troglodita di Conte, che se ne esce dicendo, quasi testuale, “PER FORTUNA CHE IL GOL DI MUNTARI NON E’ STATO IL SOLO ERRORE TECNICO. FOSSE RIMASTO ISOLATO, SAREBBE STATO GRAVISSIMO”.
    Cosa sarebbe stato gravissimo, signor Conte, non lo si capisce.
    Sta forse insinuando che la terna arbitrale, venuta a conoscenza della topica, abbia annullato il gol di Matri per bilanciare? Sta forse dando cittadinanza alla legge della compensazione? Spero di no, signor Conte, sarebbe gravissimo se questo fosse accaduto. Perchè avrei preferito perdere 2-1, con tutta la pressione sulle vostre spalle, con l’impossibilità di presentarsi in conferenza stampa senza coprirsi la faccia con un sacchetto. E’ da Juve-Parma che lei, con quello sguercio di Marotta e gestiti dal quel gesuita del “giovin signore”, che state facendo la propaganda della lamentazione.
    A questo punto, quindi, se vale la legge di compensazione, mi aspetto che il Bologna venga “pilotato” verso la vittoria….
    In Germania, non nel campionato di Abu Dhabi, in Germania….., il non-gol di Muntari sarebbe stato giudicato AUTOMATICAMENTE errore tecnico arbitrale e conseguentemente disposta la ripetizione della partita. Cosa peraltro anche accaduta in tempi relativamente recenti. Con sospensione diretta della terna arbitrale fino alla fine della stagione.
    In quanto al resto, per quel che mi riguarda il Milan non doveva farsi innervosire così, doveva saperlo che il tentativo di metterla sui nervi ed in rissa è la prerogativa delle squadre che si sentono e che sono inferiori. Invece è caduto nel trappolone ordito da mesi, si è disunito nell’ultima mezz’ora, non è riuscito a chiudere la partita (anche perchè la malasorte e la giustizia sportiva servile e tremebondamente gelatinosa lo ha impedito) e si è fatta irretire facendosi raggiungere.
    Niente di male, da questo punto di vista. Ce la possiamo ancora fare, se sopravviviamo agli agguati.
    Caso Mexes. Gli date, per favore, tre giornate anche a lui? Si dia una calmata.
    Però, se dovesse venire squalificato, mi aspetto il deferimento di Conte oltre alla squalifica per Chiellini. Forse non ha fatto un cazzo, il nasone atomico, ma io uno così lo squalificherei a prescindere. Anche perchè non si riesce a capire per quale motivo, ogni volta che c’è una polemica (diciamo così…..) in campo, lui c’è sempre. Sempre.

    Bye

  6. Beh a questo punto mi sembra ovvio che la Rubentus sia tornata ai fasti di una volta. In fondo devono recuperare un sacco di soldi buttati per la serie B, per le mancate partecipazioni alle coppe, per 3 mercati che definire ridicoli sarebbe poco e per lo stadio nuovo.
    Io stavo già esultando ed ero già sul balcone a fumarmi una siga, quando sono rientrato ho visto ancora il punteggio su 1 a 0 e ho capito subito l’andazzo della partita. La Rube doveva finire la partita in 8. Chiellini sembra una checca isterica. Lui fa l’orso abbraccia tutti con quelle sue braccione, non perde occasione per lamentarsi e intanto regolarmente tira botte a destra e a manca. Vidal è un assassino e Pepe meritava anche lui il rosso diretto. Ma certo….. questa è la nuova Juve…. purtroppo lo stile è sempre quello vecchio però. Ma quello che mi fa incazzare è l’atteggiamento della federazione. Dopo tutte le parole vomitate dalla dirigenza rubentina non c’è stata neanche una piccola presa di posizione… Ma una volta non c’erano i deferimenti per queste cose? Il trapiantato che sputa sentenze come se fosse il padreterno ha anche il coraggio di dire che le sviste sono state una per parte e che non sarebbe cambiato nulla….
    NON SAREBBE CAMBIATO NULLA??????? ma questo a calcio ci ha giocato o era solo una figurina? mandami sul 2 a 0 con la partita in pieno dominio e con loro che ormai avrebbero avuto le gambe molli e poi vediamo se magari non finiva 3 o 4 a 0!!!
    Vabbè, inutile farsi il sangue amaro….ormai ci dobbiamo abituare alle loro furbate e alle loro rapine! ragazzi sono tornati alla grande….!!

    P.s. ma se come dice igor qualche arbitro è vecchio cuore rossonero, possibile che tutti i guardalinee siano vecchi cuori bianconeri????

    La Rube è una squadretta da metà classifica…li abbiamo distrutti senza i nostri uomini migliori, e poi guardo la classifica e vedo che siamo 4 punti indietro.

    ROB DE MATT!!!

  7. Sto scrivendo a braccio, così, come mi viene.
    In base al momento emotivo.
    E in questo momento, ma solo in questo momento, mi viene in mente che sia io che Freccia stiamo quasi facendo la figura di quelli che stanno mettendo la testa sotto la ghigliottina.
    A furia di lamentarci facciamo il loro gioco.
    A loro piace vincere così’? Si accomodino.
    E’ da anni che è così, con loro. Da sempre, anzi. E il 1972 e il 1973 e il 2005 sono lì a dimostrarlo.
    Chiedono la restituzione degli scudetti per puntare alla terza stella.
    Non dovrebbero neanche avere la seconda. L’ho scritto in uno dei post di prima. Dovrebbero avere dieci scudetti di meno. Come minimo.
    E anche se mi sta grandemente sugli zebedei, a volte capisco Moratti, pensa te!
    Aveva ragione Prisco. Quando stringi la mano ad uno juventino, è meglio che ti conti le dita.

    Bye

Lascia un commento