SENZA PAROLE

 

SENZA PAROLEultima modifica: 2011-05-22T02:24:56+00:00da igortv
Reposta per primo quest’articolo

29 pensieri su “SENZA PAROLE

  1. Hai dato tanto Andrea.. piedi cosi non se ne troveranno altri al milan, chi ti sostituirà non varrà un terzo di te.. Porta i miei saluti a gobbolandia, con l’amico canarino uliveto e i cascatori alla putto cagao, almeno avrai uno stadio nuovo di proprietà dove il terreno sara sempre al top altro che le buche di S.Siro.

  2. Non è giusto. Di quelli in scadenza Pirlo era quello messo meglio.
    Non sono per niente d’accordo,ma tant’è. Bah,l’unica speranza è che se vogliono cambiare e Allegri non voleva Pirlo,adesso dovrebbe arrivare Fabregas?Gerrard?Xavi?Swainstaigher?
    Mi mancherai Andreino!

  3. Allora,solo tre cose:
    1) Nell’amichevole di stasera c’era un certo ragazzino col numero 35 che mi è parso 6 volte più forte di Antonini
    2) Chi glielo dice a Flamini (il quale mi è anche molto simpatico) che non può fare un tentato omicidio a partita?
    3) Boateng merita la 10

  4. Giulio:
    1 Appunto in un amichevole didac cippà non lo si puo valutare.. certo ha fatto un salvataggio nel primo tempo in copertura buono su non mi ricordo chi, ma per il resto normale amministrazione.
    2 Flamini lo stimo, è un killer professionista, ancora poco e gli staccava na gamba.
    3 Su sta partita Boateng merita 6 e son buono, ma tanto era un amichevole, Cassano 3.5, la Fiorentina lo aspetta a braccia aperte, spero però senza contropartite tecniche. Non voglio Mutu, che è un crostone, Vargas che ha fatto panza sto anno.. forse Jovetic (se si scrive cosi) ma col cazzo te lo danno.. Meglio cash, facciamo come fa Zamparini, Cassano vale 30 mln.
    Per quanto riguarda il nuovo Pirlo dimenticati i nonmi altisonanti, sara Poli o Palombo o na roba del genere, gente che viene via con poco. Il MIlan non puo spendere sopra i 5 mln, e non scherzo.

  5. @ Dr. Cipps

    A parte che la partita l’abbiamo fatta…..
    Pato fuori per lussazione alla spalla….. rigore contro PARATO (se fosse stato un biscotto, Amelia non l’avrebbe preso), 3/4 ammoniti, qualche fallaccio, qualche mandamento a ‘fanculo…..
    Non mi pare che il Lecce abbia fatto ‘sto gran partitone, poi….. un solo fallo fischiato nel primo tempo, pensa te! E parlano!
    Noi, dopotutto, abbiamo pareggiato in casa della quarta in classifica che doveva fare punti per andare in Champions. Non un campo facilissimo. Nemmeno per i neo-campioni.
    E poi, i laziali avuto 2 match-ball a disposizione. Non solo a Milano contro l’Inter quando erano in vantaggio di un gol e di un uomo, salvo poi perdere in modo ridicolo (scivolone di Biava e gol di Eto’o), ma soprattutto a Udine, quando hanno perso il confronto diretto 2-1 due settimane fa. Con Zarate che calcia quel rigore da merdina in braccio al portiere…..
    Per cui, anche lasciando perdere Lazio-Inter dell’anno scorso, la Lazio deve solo fare il mea-culpa ed evitare di scartavetrarci i maroni come sta facendo Lotito.
    A fine campionato, poi, di queste partite è pieno non solo il nostro calcio, ma anche quello estero. Vogliamo parlare per esempio di Werder Brema- Borussia Dortmund 2-0 di quest’anno alla penultima giornata?
    Forse solo il calcio inglese si salva.
    Bye

  6. Dieci e lode ad Andrea Pirlo per lo stile con cui sta lasciando la squadra dove ha giocato per dieci anni, vincendo tutto: salutando i compagni, vecchi e nuovi, e lo staff, ringraziando tutti, commosso , un signore. Lo è sempre stato. Non si ricorda una frase fuori posto in tanti anni di carriera. E che carriera: classe ed educazione e la scelta di una squadra che gli ha permesso di vincere tutto.

  7. Ah, una cosa mi preme dirvela:
    non son venuto per provocare, anzi, voi rappresentate i tifosi milanisti che io rispetto (sono interista) perchè ragionano fuori dalla logica berlusconiana, è che proprio non riesco a capire la differenza di comportamento…

  8. @ Plastico

    E’ subito detto : perchè il 1^ un’attimo prima che pronunciasse le parole mi dimetto e non allenerò per un po di tempo si era accordato con Moratti , quando sarebbe stato sufficiente dire visto che sono stato trattato a pesci in faccia dalla società ( cosa che la tifoseria a sempre riconosciuto ) mi sento slegato da ogni vincolo e quindi farò ciò che più ritengo conveniente.
    Mentre il 2^ è stato sempre corretto fino alla fine aspettando perfino la data definita da Galliani per discutere del rinnovo e poi resosi conto che non rientrava più nei piani societari allora a deciso di cambiare aria. MI SEMBRANO 2 ATTEGGIAMENTI BEN DIFFERENTI o no ????

  9. @ tutti i rossoneri
    Sotto quanto ho scritto nel MAIL che ho spedito direttamente al AICM
    dopo che il presidente a nome dell’associazione a scritto ai tifosi sensibilizzandoli circa chi votare alle elezioni comunali di MILANO.
    Voi come l’avete presa ??? Io al dila’ della mia collocazione politica ( opposta a quella del presidente ) mi sono sentito una merda.

    Ma come cazzo vi permettete di scrivere queste schifezze a nome dei tifosi del grande Milan ????

    E’ per questo che allo stadio non viene piu’ nessuno , si e’ visto il pieno giusto alle ultime 2 partite solo perché chi ci è venuto lo ha fatto tappandosi il naso.

    VERGOGNA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Onore alla FdL unico grande club degno di questa squadra.

    HIC SUNT LEONES

  10. Donato

    confesso che parto prevenuto, sono anni che non mi fido di quello che dice il nano, e dato che “si era già messo d’accordo con Moratti” è venuto fuori dalla società milan (poi amplificato dai vari studiosport etc), mi fa un po’ ricciare il naso.
    Ma ti ripeto, son prevenuto e consapevole di esserlo, comunque grazie per la risposta, sei l’unico che è riuscito a darmene una seria.
    Vabbè godetevi ‘sto scudo, che l’anno prossimo elezioni non ce n’è!
    😉
    Saluti

  11. @ Plastico

    Può darsi che la propaganda del nano abbia voluto che si sapesse quanto già affermato in precedenza ma , ciò non toglie che la cosa non sia mai stata smentita da parte di LEO il che fa può far pensare che la
    cosa sia vera.
    Guarda che l’esperienza pregressa insegna che in tempo di elezioni il MILAN non a mai vinto niente.
    Chissà che anche in questo possa essere cambiato qualcosa.

  12. @ Plastico

    Scusami, ma se continui a dire che sei prevenuto, significa che sei poco propenso a discutere su pareri che sono diversi da quello che ti sei già formato in merito a tale argomento.

    Comunque….. il mio parere sulla questione te lo dò volentieri.

    Non so cosa sia avvenuto nella “capa” di Gattuso. Non lo so e non mi interessa, se non nella misura della figura di merda che ha fatto fare a me come milanista, a noi come milanisti, a tutti come Milan. Tant’è che, se vedi bene, anche Abate comincia a cantare le stesse stronzate, per poi fermarsi subito dopo.
    Ho sempre detto e scritto che Leo poteva fare tutto quello che voleva. Mi ha fatto un po’ male che sia andato all’Inter. Del resto, mi avrebbe fatto male nella stessa misura se anche Pirlo fosse andato dall’altra parte del Naviglio. Ma nessun livore, nè odio, nè acrimonia con desideri di aggressione fisica.
    Viviamo in un mondo iper-professionistico, e certe cose vanno accettate. L’ultima bandiera che conosco, per il quale sarebbe stato IMPENSABILE cambiare casacca è Franco Baresi. Così come risulterebbe IMPENSABILE pensare a J.Zanetti con un’altra maglia. Sarebbe addirittura offensivo per lui proporglielo.
    Sono due casi differenti, oltretutto, quello di Leo e di Pirlo.
    Probabilmente Gattuso ha questioni irrisolte di carattere personale, altrimenti non si spiegherebbe tutto questo livore. Che con Pirlo non c’è, per esempio. Forse perchè si è sempre proposto in modi misurati sempre.
    Spero di essere stato esaustivo.
    Bye

  13. Scusami, ma se continui a dire che sei prevenuto, significa che sei poco propenso a discutere su pareri che sono diversi da quello che ti sei già formato in merito a tale argomento.

    @Aldo

    non mi sono spiegato, non sono prevenuto su quello che mi dici tu, sono prevenuto su tutto quello che ruota intorno al nano, comunque grazie, le ragioni dei tifosi credo di averle capite, quelle della società no, anche se credo non ci sia niente da capire, purtroppo (per voi) vi ritrovate un presidente che fa e disfa a seconda dei propri interessi.
    A risentirci (magari a Pechino)
    Ciao

  14. @ Plastico

    E’ vero tutto quello che dici sul Grande Capo. Del resto, tutti quelli che ricoprono la sua posizione (limitatamente a quella di imprenditore e di presidente di una società sportiva. Non come politico) chi più chi meno badano ai loro interessi. Almeno qualche Milan vincente lo ha costruito. Se poi si fosse limitato a fare tutto eccetto il “politico” sarebbe stato meglio. Ma tant’è…..
    Non puoi sceglierti i figli, figurati i presidenti.

    Certo che ‘sta cazzo di Supercoppa Italiana…. Washington….. Pechino….. Cos’è? Uno spettacolo itinerante? Cosa siamo? Globetrotters?
    Avrebbero dovuto far saltare le Olimpiadi perchè disputate nel Paese più dittatoriale e disumano della storia, se ne è anche parlato salvo poi non fare niente per i soliti sporchi motivi e noi ci facciamo due Supercoppe….
    Bah….
    Non sono ingenuo, so come va il mondo. Ma almeno non facciamo finta di scandalizzarci, per favore, altrimenti si fa solo demagogia. Va così e chissenefrega.
    Bye

  15. “Eto’o-Eto’o, l’hanno visto con le rose, con le rose, con le rose nel metro””, questo è uno dei cori che generalmente i tifosi del Milan rivolgono all’attaccante dell’Inter. Una scena, fatta di insulti a velato sfondo razzista, che si è ripetuta a pochi passi dal centro di Milano, esattamente tra Via Turati e Piazzale Repubblica, quando l’attaccante interista è stato subissato dagli insulti.

    “Scene di ordinario becerume e inciviltà”. Pienamente d’accordo.

    Ho riportato fedelmente quanto descritto da Virgilio in data odierna.
    Io non so che dire, ragazzi. Mi mancano le parole. O forse ne avrei tante da dire che mi si ammucchiano tutte sull’epiglottide, tanto da non riuscire a farle uscire una alla volta.
    Avrei voglia di insultarli ma anche qui, stesso problema. Mi si ammucchia tutto in gola. Fatelo voi, la prima cosa che vi viene in mente. Va bene lo stesso.
    Una domandina sorge spontanea: Se, come è arcinoto, la madre degli imbecilli è sempre incinta, chi potrebbe mai essere quel microcefalo sottosviluppato e troglodita che avrebbe il coraggio di sbattersela per poi generare tale marciume?

    Magari proprio un microcefalo sottosviluppato e troglodita…..

    Non serviranno un cazzo, ma io le mie scuse ad Eto’o le faccio. Pregandolo di considerare che quegli animali sono una sottominoranza del vero tifo rossonero.
    Anzi, non hanno il diritto di essere definiti tifosi. Sono animali e basta.
    E appartengono alla stessa categoria di scarti di umanoidi della quale fanno parte, oltre ai razzisti di cui sopra, pedofili….. stupratori….. bestemmiatori….. Un bell’assieme di gentiluomini, direi!

    Bye, Samuel
    e Bye a tutti

  16. @Giulio: semplicemente vorrà ricavarne il maggior guadagno possibile, dato che ruota intorno all’affare KPB.
    @albo: ti sbagli fratello, semplicemente dobbiamo esportare la cultura calcistica europea, quella che insulta l’avversario al posto di esaltare i propri beniamini, in paesi dove anche i minimi diritti civili vengono calpestati. Il tutto per ampliare la sfera del “più bel gioco del mondo”.
    Poi, lo guardi perchè il gioco in sè è avulso da opinioni politiche e condizioni sociali. Se giocato bene incanta. Per 90′, poi bisogna tornare a ragionare.

  17. Albo, perchè il caldo mi uccide, ed anche le prosopopee del cavaliere contro i magistrati comunisti…

    Papastacippa te credo, ha un contratto buono al Milan, il procuratore rompera un pò le palle, ma da qualche parte lo sbolognano.

    Per quanto riguarda i cori milanisti vs. Eto’o, vorrei vedere se giocasse al Milan se quel grandissimo giocatore ricevesse gli stessi cori.. come persona non mi piace, per vari motivi extracalcistici, ma da qui a scadere in offese razziste ci passa..

  18. chiedo scusa a eto’o per ogni insulto che riceve da chi come me fa il tifo per il milan e che con le sue azioni mi tira in qualche modo in ballo.
    eh si, perchè ogni volta che un avversario viene insultato, e succede molte, troppe volte, un po’ mi sento in colpa. quando poi il destinatario è uno dei più corretti, sportivi, bravi avversari che io abbia mai visto il fastidio è troppo grande. vorrei un telecomando per tornare indietro al derby e fare in modo che samuel segnasse quel gol incredibile che ha sbagliato, e poi che ce ne facesse altri due. vorrei vedere le facce di chi lo insulta intristirsi in quell’espressione contrita, irosa e bastonata di chi non sa perdere, ma a quanto pare non sa nemmeno vincere. perchè le vittorie bisogna anche saperle meritare.
    dite che tutti i tifosi lo fanno? non mi interessa, io sono del milan e parlo del milan. vadano a scuola, costoro. si mettano a studiare e imparino cos’è lo sport e cos’è la vita. poi ne riparliamo.

  19. Io credo che non vi dobbiate sentire in dovere di chiedere scusa ad Eto’o (che Dio l’abbia in gloria), perchè le sopracitate merde non l’hanno insultato in qualità di tifosi milanisti, ma in qualità di (appunto) merde razziste del cazzo, categoria che non ha colori…
    Cmq vi fa onore

  20. @ Plastico

    Sai cosa penso? Che a parlare troppo di certi “individui” si dà loro uno spazio che non meritano. E che certe “merde” non abbiano bandiera.
    Del resto, mi ha dato fastidio quello che è successo a Eto’o così come mi ha dato fastidio quello che è successo al Balo a Verona, così come mi ha dato fastidio quello che è successo a Zoro a Messina da parte dei “tifosi” nerazzurri. Così come capita troppo spesso ai giocatori “non bianchi” in giro per l’Italia.
    Mi vien quasi voglia di pensare che siano sempre le stesse persone che di volta in volta cambiano casacca.

    Ma poi….. perchè chiamarle persone di colore? E noi? Pensa, diventiamo ROSSI dalla vergogna, BIANCHI dalla paura, VERDI di rabbia, GIALLI quando ci viene l’itterizia, NERI dall’incazzatura…..
    Hai mai visto un nero arrossire, tu? O impallidire dalla paura?
    (Ovvio che sto scherzando.Forse, certi mostri, per esorcizzarli devi ridergli in faccia. Certe brutture dello spirito umano andrebbero forse a volte affrontate con delle sonore sghignazzate, per far loro capire quanto sono ridicole e vuote. Anche se, fra i tanti problemi, quello del razzismo non riusciamo proprio ad estirparlo dalle nostre consuetudini).

    Bye, cugino

  21. non ho voluto scrivere niente in proposito perché già ho scritto tutto nel post precedente.
    E ripetermi, in questo caso, è molto deprimente.

    Spero solo che costoro siano i tifosi dell’ultima ora, i nuovi arrivati, quelli che magari neanche hanno fatto in tempo a veder vincere la Champions nel 2003.

    Gente che merita di frequentare il pub di merda della curva sud, altra ignobile porcheria:
    http://www.milannews.it/?action=read&idnotizia=53455

    Clan 1899. Bella merda.

  22. Anch’io,quando taccio, è perché sono d’accordo con voi..meglio non calcolarli ‘sti tipi.Avrei anche voglia di chiedervi qualcosa in più sulla situazione curva sud,ma desisto e magari velo chiederò un’altra volta.
    Ma rassenerandoci un po’, secondo voi stasera come va a finire?
    Sir Alex ce la può fare?
    E già lo so che il Barça è il Barça..

Lascia un commento