COLPI GOBBI

Dopo aver saputo che anche i Musulmani Moderati hanno votato per la Polverini in Lazio, ormai mi aspetto di tutto.

Tipo Marcello Lippi al Milan.


gheddafi.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[nella foto: un musulmano moderato]

COLPI GOBBIultima modifica: 2010-03-30T15:54:11+00:00da igortv
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “COLPI GOBBI

  1. Daiiii! Zaccheroni era un “amico doroteo”, non un “compagno”.
    A parte gli scherzi, a me Rafa mi starebbe benissimo, anche se, come detto, terrei Leo. Sicuramente no a CippaLippi, anche se dovesse rivincere il mondiale.
    …E sarà il prossimo allenatore…

  2. no, lippi no, per favore. è bollito.
    leonardo va via.
    forse anche pato va via.
    non ho parole. avete notato che da quando sono uscite le voci sull’addio di leo abbiamo smesso di vincere? non sarà sindrome da abbandono? credo che sarebbe utile smetterla di parlare di mercato a giochi in corso. è deleterio per i risultati. forse non c’entra una mazza ed è solo a causa degli infortuni, obiettivamente troppi. però il silenzio sulle operazioni future, specie quelle in uscita, ultimamente ahimè più numerose e pesanti di quelle in entrata, sarebbe gran cosa. ma un silenzio vero, non quelle strane frasi mezze dentro e mezze fuori da cui si capisce molto e si deduce il peggio. se perdiamo leo e pato in un colpo solo sarà durissima, quali che siano gli eventuali sostituti. pato non ha un ingaggio da paura, rientra nei parametri. perciò venderlo significherebbe smobilitare. altro che con kakà, questa sarebbe pesante anche per chi come me ha fiducia a mille nel club. stesso discorso per leo, ma per lui sarebbe difficile dire no al brasile. spero trovino la quadratura, ma se per pato una speranziella ce l’ho ancora, leo lo do quasi per perso. e mi dispiace da matti. spero pensino a paolo maldini per la successione. stesso carisma, forse di più, e credo lui non aspetti altro. di tutte le figure disponibili, e ci metto anche donadoni, costacurta e gli altri grandi del nostro passato a cui spetta riconoscenza ed affetto eterno, maldini è la più adatta, la più logica, la più forte. temo però che i rapporti con la società e forse anche quelli con la curva rendano questa via impraticabile.
    infine, complimenti ai cugini. doverosi. partita di classe e di nerbo, da grande squadra. i russi non sono affatto degli scappati di casa. sono forti e hanno coraggio da vendere. daranno battaglia al ritorno ma l’inter non è più (spero per lei) squadra che si spaventa. chi di noi trema all’idea di vedere i nerazzurri campioni d’europa sia forte. fosse che fosse veramente la volta buona? in bocca al lupo davvero.
    ps x giorgio: mi hai incuriosito con catanzaro-milan 0-3. non lo ricordavo, sono andato a cercarlo e non l’ho trovato. solo uno 0-1 dell’81/82. mi illumini?

  3. x ste-1963
    ci mancherebbe. se del calcio vedessimo solo la bellezza nostra e non anche quelle degli altri ci perderemmo il 90% dello spettacolo. l’unica cosa che mi dà fastidio della passione tifoide è lo sconfinamento nella patetica contrapposizione rabbiosa, ivi compresi i cosiddetti sfottò “perchè fanno parte del gioco”. non è vero. il calcio è festa, non guerra. e l’ironia è solo l’anticamera della sprangata, anche perchè quasi mai è accompagnata da vera autoironia. sarebbe bene metterselo in testa tutti, una volta per tutte. c’è solo da guadagnarci. ma è utopia come balotelli al milan. pace.

  4. Come detto, la “teresina” avanza. In effetti il risultato di Milan Catanzaro fu 0-1, il 3-0 fu a Catanzaro, e li IO NON C’ERO!
    Chiedo scusa di essermi fidato della mia ormai scarsa memoria e non aver consultato l’annuario. Come canta il Vate: >
    Alla prossima

Lascia un commento