MILAN 1 – CHIEVO 0

Siamo a solo un punto dalla capolista, quanti di noi ci avrebbero scommesso 5 centesimi ad inizio campionato?
Io sinceramente no; mi fa indubbiamente piacere essere stato smentito.

Ma ci sono numerosi però.
Partiamo dal risultato di ieri sera, è indubbiamente falsato: il gol di Yepes era regolarissimo (ce l’ho pure titolare al fantacalcio, peraltro) e la partita sarebbe potuta finire con un pareggio o addirittura con una sconfitta nostra. Risultati entrambi ineccepibili, dato che il primo tempo il Chievo ci ha sovrastati e nella ripresa ci siamo divorati almeno tre occasioni limpide. Siamo nettamente in debito con la sorte, da quel punto di vista. Ciò che non mi va decisamente giù è vincere così, con dei favori arbitrali enormi che alimenteranno polemiche infinite per tutta la settimana.

Si è visto chiaramente che lo 0-4 subito a Manchester ha avuto un impatto devastante sulla fragilità mentale dei nostri, il Chievo sembrava di un altro pianeta. Fortuna vuole che i panchinari abbiano trasmesso tutta la loro esperienza e voglia di vincere, uno su tutti Clarenzio: è un campione che ha 30 minuti nelle gambe. Se si adegua a questo ruolo con intelligenza può diventare non solo devastante, ma anche essenziale per il resto della squadra. Il gol è di una rara bellezza, arrivato quando eravamo in 10.E’ stato un gol voluto e cercato, un regalo.

La nota negativa è purtroppo il grave infortunio di David Beckham. La rottura di un tendine d’achille è una roba grande, e a 35 anni segna quasi la fine di una carriera. Oltre a finire qui la stagione, in tutta sicurezza David salterà anche i mondiali. Dal piano umano sono sinceramente affranto: David ha dimostrato di essere un grande professionista, facendo sempre e comunque il suo lavoro pur se tempestato da critiche e sfottò giunti da ogni dove.

Tutti hanno diritto ad un sogno, ed è sempre triste vedere i sogni spezzarsi.
Soprattutto se hanno la forma di un tendine d’achille.

0KZALW1R--620x300.jpg

MILAN 1 – CHIEVO 0ultima modifica: 2010-03-15T12:23:38+00:00da igortv
Reposta per primo quest’articolo

17 pensieri su “MILAN 1 – CHIEVO 0

  1. Ciao premetto che sono anche io milanista … mah … essere sicuri che sarebbe finita con un pareggio o una sconfitta … ti ricordo che propio contro il chievo eravamo sotto di un gol fino al 88 esimo minuto … poi una doppietta di nesta … evidentemente è destino togliere punti al chievo sempre allo scadere. A me qsta stagione ricorda un po qlla di zaccheroni … partiti in sordina … con giocatori un po cosi guglielminpietro sala helveg, qlche fuoriclasse al tramonto boban leonardo e onesti pallonari … pero ad un certo punto le cose hanno iniziato a girare e …. sperem ciao bel blog

  2. Ciao ragazzi ieri sera ho sofferto tantissimo al 2 anello blu ci speravo fino alla fine ma al 44 quando ho visto il cromotro a bordo campo che eravamo quasi alla fine mi son detto peccatro solo un punto recuperiamo invece mi hanno smentito sono contento naturalmente
    ma che cazzo di sofferenza
    Comunque ci spero di scavalcarli ma e dura ho visto ODDO e allucinante sbagliava anche i passaggi + semplici roba da matti
    mancano delle buone riserve
    meno male che nell’altra sponda del naviglio il loro allenatore continua ha stressare i suoi giocatori, speriamo che continua, solo cosi riusciremo ha vincere il titolo secondo me
    ciao a tutti

  3. niente da confrontare con quella di zaccheroni, li non c’erano avversari, qui e diverso, inter e roma nettamente superiori in quanto a rosa di giogatori,be noi sopperiamo a questo con il nostro galliani molto amico di collina e meani, se non l’avete capito alla cena prima di natale tra galliani e collina si e deciso lo scudetto va al miloan punto e basta, il nostro presidente non sopporterebbe di essere sorpassata dai cugini dell’inter, quindi, come aveva promesso prima di natale, lui le promesse ………….in parte le mantiene eheheheheheheheh.

    sono un rossonero pentito

  4. ciao,
    non si può certo dire che non sia vero quel che hai detto, ma penso che continuare a sottolineare episodi arbitrali(siano essi favorevoli o sfavorevoli)non porti a nulla di buono, se non eventualmente far innervosire l’ambiente inter e far gridare al complotto.

    Ho postato delle riflessioni sul momento attuale del milan, se ti va dai un’occhiata e fammi sapere che ne pensi. A presto.

    http://ilgiof.blogspot.com/

  5. Non parlavo di avversari ma della stagione … vissuta interamente allo stadio !!! a inizio campionato ci si aspettava poco piu di niente ed infatti si era sempre 4 gatti, piu o meno come quest’anno (secondo quest’anno molto piu ridimensionati) … poi pian piano la squadra a preso forma coraggio e morale … ha in un modo o nell’altro ricodo vittorie con gol di maldini di ganz di ambrosini all’ultimo istante … per poi concluldere con la vittoria finale … basta con sta storia che galliani comanda il palazzo altrimenti spiegatemi perche negli ultimi 10 anni il milan ha vinto un solo scudetto !!!! e due champions !!!! galliani puo decidere chi vince lo scudetto e lo fa vincere alla juve prima e all’inter poi? contanto che qste due rimediano pessime figure in europa !!!! a me non sembra logico !!! il milan qdo ha vinto lo scudetto ha poi anche vinto in europa … a dimostrazione che in quel momento era competitivo … lo stesso non si puo dire di juve ed inter …

  6. X Claudio: più che un rossonero pentito mi sembri un interista travestito…Sono d’accordo con Pierpaolo, anche perché nessuno mi pare abbia fatto notare come ieri su passaggio filtrante di Ambrosini Mantovani abbia tenuto per terra Borriello sulla linea dell’area veneta. Se si voleva assecondare il “complotto” di galliani-Meani-Collina bastava fischiare rigore lì. E non sarebbe nemmeno stato uno scandalo, visto che le punizioni a due in area non si fischiano quasi più.

  7. Intendiamoci, essere a -1 mi piace eccome.
    E, a dirla tutta, nel secondo tempo ci siamo divorati almeno 3 occasioni nitide (inzaghi che dribbla, inzaghi che casca, ronaldinho che la butta di testa fuori di un pixel) senza contare il palo internissimo.
    Mi fa girare un po’ i maroni ‘sta storia del gol annullato, tutto qui.

    Metterei la firma subito affinché questa squadra sia come quella di zac; purtroppo l’attuale -1 è figlio del miglior momento del Milan e del peggior momento dell’Inter. Io vorrei che il nostro magic moment ci portasse 30 punti nelle prossime 10 partite, così come spero che Mourinho continui a sfasciare lo spogliatoio nerazzurro inculcando nelle teste dei giocatori quella mostruosa insicurezza che stanno dimostrando ora.

    Solo così ci scapperebbe il miracolo.

  8. sentono il fiato sul collo e sparlano a proposito…sul goal del chievo non ci sono dubbi ma avete visto che favalli teneva in gioco il giocatore con il tallone.Ora sfido qualunque uomo normale che riesca a vedere un simile dettaglio da 20 metri e in movimento…se esiste quest’uomo ditemelo x favore.Nulla toglie che se l’avesse convalidato non c’era nulla da dire ma sta regola del fuorigioco è assurda

  9. che sia interista non credo serva mago merlino per capirlo,ma ragazzi ma vi rendete conto che solo nelle ultime 6 gare sono stati tolti almeno 6 punti all’inter e ne hanno regalato 10/12 a voi?alla rosa e squadra tra inter e milan ci sono almeno 15 punti.
    in porta avete abbiati noi julio cesar
    a destra noi maicon voi abate
    centrali qui si sta pari nesta e tiago per voi samuel e lucio per noi
    a sinistra antonini mi piace ma jankuloscki e da brivido, noi da santon, cordoba, zanetti etc
    centrocampo voi pirlo ambrosini gattuso(cotti) noi stankovic, zanetti, ,cambiasso,snider,motta e mountari, avanti voi dinho, borriello, huntelar e inzaghi e pato, noi milito,eto’o,pandev,balotelli,

    in panchina noi il mou voi leonardo(esegue solo gli ordini del berlusca)

    voi avete dei grossi vantaggi, 6 tv, una miriade di giornali e giornalisti,commentatori, etc etc etc, naturalmente galliani,meani e collina, noi li siamo a zero

  10. X Claudio
    Dobbiamo certamente ringraziare qualcuno per essere a -1, ma non il palazzo, bensì IstericOne che vi incukca insicurezza invece che tranquillità! Tranquillità di essere più forti di tutti, anche degli errori arbitrali. Invece entrate isterici e se Muntari infila delle cappelle a nastro non è colpa di nessuno se non di chi lo fa giocare. Detto questo, non ti pare che non sarebbe stato meglio dare il rigore su Borriello? Ed espellere il giocatore del chievo per fallo da ultimo uomo?
    Riguardo al goal annullato al Chievo, lo stesso di Carlo ha difeso l’arbitro, dicendo che noi abbiamo la moviola, lui un secondo con uomini in movimento (e quelli del Chievo ne facevano anche troppo per i miei gusti), troppo difficile da vedere (ricordo che Yepes era tenuto dal tallone di Favalli, stiamo parlando di 10cm, non Km). Pensi che anche di Carlo faccia parte del complotto
    Se continuate così finisce che ci regalate lo scudetto, che avreste vinto già a gennaio senza le paure dell’allenatore più pagato d’Italia.
    E ti assicuro che mai regalo è più gradito. Se invece giocate tranquilli, tornerete alle distanze siderali cui ci avete relegati negli ultimi anni.
    AUGURI

  11. Don’t feed the troll.
    Igor, sono quasi completamente d’accordo a metà con te.
    Tranne sul gol non assegnato al Chievo. Come ha già scritto qualcuno, era piuttosto difficile da interpretare, dato che Favalli teneva in gioco Yepes solo con il tallone, per cui se anche noi cominciamo a definire queste situazioni “favori arbitrali enormi ” ci facciamo solo del male.
    Anche perché si potrebbero mettere sull’altro piatto della bilancia molte altre decisioni di senso contrario.
    La cosa certa è che quando non c’è Pato la palla non entra. Dopo il suo infortunio abbiamo giocato 3 partite, contro la Roma, a Manchester e domenica col Chievo, ed abbiamo fatto un solo gol al 46° del secono tempo della terza, con un jolly pescato da culo di legno (che peraltro fino al gol era stato quasi irritante).
    Speriamo che il papero rientri presto, se vogliamo alimentare la speranza, e che l’Inter continui nel suo lento suicidio.
    Quanto ai debiti con la fortuna, nell’ultimo mese viaggiamo a due infortuni (di cui la metà gravi) a partita, tra un po’ dovrà decidersi a rientrare in campo anche Leonardo.
    Io approfitterei del prossimo mercoledì libero da impegni per fare un giro a Lourdes, prima che sia troppo tardi.
    E poi bombardiamo Milan Lab.

  12. Dimenticavo. Mi pare ormai appurato che il medico sociale del Milan sia Jack lo Squartatore, come da Te capito in anticipo, ma aggiungerei che ha un bel pò di complici ed aiutanti.
    Seriamente. Tanti in bocca al lupo all’inglese, cui non ho mai risparmiato critiche. Ad un uomo che per realizzare un sogno (non parliamo di soldi, quelli ne fa a bizzeffe anche senza giocare), gioca due anni di fila (OK solo sei + sei mesi seriamente. Comunque…) e si vede sfumare l’opportunità senza un senso logico, ma per pura sfiga, non si può che esprimere solidarietà (anche se a Lui, della mia solidarietà, non gliene fregherà niente. Comunque…)

Lascia un commento